Granitica linea

Antiaderenti – puntata n°. 1 Lascia un commento

Due chiacchiere per fare un minimo di chiarezza.

“Le padelle antiaderenti che utilizzo sono tossiche?”

Le trasmissioni di vendita fanno spesso riferimento a sostanze, che si diffonderebbero nell’aria, utilizzando le padelle che avete in casa (e solo le loro sarebbero sane e di qualità).
NON E’ VERO.

La “criminale” PFOA che vi avvelena ad ogni utilizzo NON è più usata da anni. Nel 2006 tale sostanza è stata dichiarata cancerogena, ma tale sostanza si disperdeva (completamente) durante le fasi di produzione del pentolame (ammorbando l’aria e non le vostre cucine). Oggi, comunque, non si usa più e nemmeno si usano piombo, nichel o cadmio.

Insomma, se ci affidiamo a produttori conosciuti e controlliamo sull’etichetta che il prodotto sia progettato e COSTRUITO in Italia (o in Europa), ci garantiamo un’ottima performance di durata e sicurezza.
Se la superficie presenta particelle minerali, la vita sarà ancor più longeva.
L’utilizzo dei separatori quando sovrapponiamo le padelle nei nostri armadietti, aiuterà i nostri tegami ad avere una lunga vita. Stessa cosa vale per gli utensili; se utilizziamo mestolame in legno o sintetico non lasceremo segni sulla superficie.

Ovviamente, noi vi consigliamo BARAZZONI, prodotti italiani di nome e di fatto.

Se avete domande o dubbi, siamo a disposizione.

Lascia un commento